E’ Boom di Cam Girls! Tante ragazze che vogliono diventare camgirl

come diventare camgirlOrmai è boom di Camgirls in Italia. Sarà per la crisi che ormai incombe sul nostro bel paese da anni, sarà perchè sono guadagni facili, in Italia sono migliaia le ragazze che hanno deciso di diventare camgirl! Un lavoro che ormai ha preso piede come ogni altro comunissimo lavoro. Ma che, come per tante altre cose, l’Italia ancora non lo riconosce come tale.

A sentire le Camgirls esperte che lo fanno da anni, si può guadagnare moltissimo, quasi come le più nobili delle professioni. Basti pensare che con poche ore di lavoro si possono guadagnare anche più di 100€ al giorno. Ma ovviamente, come in tutti i lavori, bisogna impegnarsi per guadagnare.

A favorire questo exploit di ragazze in cam, la facilità con cui si può iniziare questo lavoro. Bastano infatti un pc, un webcam se non è già incorporata come in un notebook ad esempio, una buona connessione ad internet ed un luogo per esibirsi che può essere una camera della propria casa. Per poi personalizzare il tutto con completini intimi di vario genere, sex toys e quant’altro. Ma per farlo bisogna essere maggiorenni.

Come diventare camgirl

Ci si può esibire per fatti propri su videochat come skype o diventare camgirl iscrivendosi in uno dei tanti siti dedicati al settore. I quali offrono una piattaforma dove registrarsi come camgirl ed avere subito un grande bacino d utenza di uomini (e anche donne lesbo) che pagano per vedere esibire le ragazza in webcam. Ma nei siti di settore una parte del guadagno viene trattenuto dal sito come commissione.

In Italia se ne contano a migliaia, un nuovo business che ha attirato l’attenzione di giornali e tv che hanno esaminato il caso, con svariate interviste a ragazze professioniste che hanno fatto di questo lavoro il proprio guadagno principale. Chi ha iniziato per gioco, per arrotondare lo stipendio di un primo lavoro, per poi farlo diventare il lavoro primario.

 

 

 

1 Comment

  • Non c’è niente da fare, la vita per le donne è sempre più facile rispetto a quella di noi uomini, fortunate loro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *